Tra genere e psichiatria. Il caso della disforia di genere

Il Collettivo Bicocca ha organizzato presso l’Università degli studi di Milano Bicocca nei mesi di Febbraio, Marzo e Aprile ciclo di incontri “Gender Theories”. Quattro incontri in cui affronteranno tematiche inerenti al concetto di genere e alle sue diverse declinazioni nel tempo e nella società.
Dalla riforma Gelmini a oggi gran parte dei corsi accademici che trattavano tematiche di Genere sono scomparsi dalle aule universitarie, costringendo così studenti e studentesse di Sociologia, Scienze dell’educazione e Servizi Sociali a seguire un percorso formativo incompleto. Questo ciclo è stato pensato in parte per far parlare di Genere in un luogo in cui di ciò si parla troppo poco, e in parte come prima tappa di un percorso che il nostro collettivo ha intenzione di portare avanti all’interno dell’Università Bicocca. Questo percorso comprende approfondimenti teorici, momenti di confronto e la costruzione di percorsi politici che mirano a mettere in discussione quella struttura patriarcale che ci impone ruoli e identità sociali volti alla mera produzione capitalistica, perseguendo un determinato modello di produzione che esclude desideri, molteplicità ed autodeterminazione. Tutto questo sarà possibile grazie all’aiuto dei nostri ospiti e alla vostra complicità!

Per il secondo incontro affronteremo: “Genere e Psichiatria. Il caso della disforia di genere“, questo Giovedì 12 Marzo alle ore 15,30 presso Aula Papagni – Edificio U6 – 29. Dopo la proiezione del documentario di “Crisalidi” di Federico Tinelli, abbiamo la possibilità di sviscerare il tema con i seguenti ospiti:
Elisabetta Ruspini, docente di Sociologia all’ Università di Milano Bicocca
Stefania Voli, dottoranda in Sociologia all’ Università di Milano Bicocca
Chiara Caravà, Psicologa che collabora con lo Sportello Trans ALA Milano Onlus
Antonia Monopoli, responsabile dello Sportello Trans ALA Milano Onlus e attrice in Crisalidi