Transgender Meeting 2015

Di cosa si tratta?

Per la prima volta in Italia si è pensato a una tre giorni dedicata esclusivamente alle persone transgender. Lo scopo? Incontrarsi, conoscersi, creare contatti e confrontarsi tra realtà diverse, in uno spazio lontano dai soliti circuiti, pensato e organizzato da professionisti/e e da attivisti/e transgender. L’idea nasce dalla richiesta di più persone Transgender, che chiedono informazioni su spazi e luoghi di incontro a loro dedicati, dove poter incontrare e conoscere altre persone con cui confrontarsi. Facendo una breve ricerca si scopre che in America, Canada e Australia esistono dei campeggi estivi LGBT organizzati molto bene, sia per adulti che per bambini e adolescenti. Sembra che queste strutture offrano la possibilità di vivere un’esperienza incredibile, felice e molto intensa, ma soprattutto di tessere relazioni amicali che possono poi svilupparsi ed evolversi al di là di quegli spazi. In Italia mancano esperienze simili, strutturate come questa che viene proposta, e l’idea è proprio quella di sperimentarsi nella creazione di uno spazio di condivisione intenso e significativo, supportato da professionisti e da persone trans con una certa esperienza sui percorsi di transizione.

A chi è rivolto?

Persone transgender in transizione o post-transizione, maggiorenni, che desiderano confrontarsi con altre persone con percorsi simili, o condividere esperienze. Le persone interessate potranno coinvolgere un/una accompagnatore/trice (partner o familiare) se lo vorranno. Molte persone, di ogni età, di diversa provenienza culturale e sociale, FtM o MtF, portano l’esigenza di incontrare persone con vissuti simili, che possano comprendere e non giudicare, l’esigenza di tessere relazioni di amicizia vere, e lamentano la grande difficoltà che trovano nel realizzare questo bisogno. Molti/e conoscono persone attraverso internet, sui social o su forum di nicchia, segnalando però la difficoltà ad incontrarsi di persona, il rischio di conoscere persone interessate soltanto a scambi sessuali, e la difficoltà ad avviare relazioni di amicizia sane e profonde.

Organizzazione giornate:

Le tre giornate prevedono momenti ludici e ricreativi alternati a workshop gestiti da persone transgender su diverse tematiche inerenti il percorso di transizione e tutto ciò che ci ruota intorno. I workshop si ripeteranno i tre giorni in modo da dare a tutti/e la possibilità di partecipare. Verranno utilizzati strumenti diversi (scrittura, fotografia, corpo, ecc..). È prevista inoltre la visione di film con discussione al termine delle proiezioni.
Le tre giornate si svolgono presso Agape, un Centro Ecumenico che intende il suo ecumenismo in un senso molto ampio. Incontro fra credenti di diverse fedi e confessioni religiose, certamente, ma con un carattere laico che fa sì che anche chi non crede si senta a casa propria. E poi incontro tra atei, agnostici e credenti, in un dialogo in cui ognuno/a lasci cadere la presunzione di sapere e di possedere la verità. Fin dalla sua fondazione, Agape ha fra i suoi obiettivi quello di offrire uno spazio di incontro e confronto su varie tematiche, legate all’attualità politica e sociale, alle questioni di genere, alla spiritualità, al dibattito teologico, alla formazione, per questo ci è sembrato il posto più adatto per realizzare il meeting. Lo spazio offerto da Agape prevede la condivisione di spazi, camerate da 2-3 persone, momenti di aiuto reciproco nella gestione delle giornate (sparecchiare, riordinare). Questo richiede ai partecipanti un certo spirito di adattamento e di condivisione, necessario per vivere al meglio l’esperienza proposta.

Dove e quando:
Venerdi 25 settembre: h.14.00 fino a Domenica 27 Settembre ore 17.00
Presso Borgata Agape, 10060 Prali, Torino, Italia

Costi:
150 euro incluso di vitto e alloggio (per esigenze particolari è possibile una riduzione dei costi, da concordare insieme)

Per iscriversi:
Contattare la Dott.ssa Chiara Caravà per avere maggiori informazioni e ricevere il modulo di iscrizione da compilare entro il 15 luglio 2015. Per qualsiasi dubbio, perplessità, domanda, contattateci, conoscerci prima sarà molto importante per comprendere meglio se questa esperienza può esservi utile in qualche modo.

Organizzatori e sostenitori:
Psicologi Busto 
MIT (Movimento Identità Transessuale)
La Metamorfosi
Agape Centro Ecumenico,
con il patrocinio
O.N.I.G. (Osservatorio Nazionale Identità di Genere)
Con il patrocinio di: Sportello Trans Ala Milano Onlus

Saranno presenti per la gestione del Transgender Meeting 2015:
Dott.ssa Chiara Caravà (psicoterapeuta), Porpora Marcasciano (presidente MIT Bologna), Giorgio Cuccio (attivista transgender), Marco M. Caserta (attivista transgender), Sandeh Veet (attivista transgender)