Tra genere e psichiatria. Il caso della disforia di genere

Il Collettivo Bicocca ha organizzato presso l’Università degli studi di Milano Bicocca nei mesi di Febbraio, Marzo e Aprile ciclo di incontri “Gender Theories”. Quattro incontri in cui affronteranno tematiche inerenti al concetto di genere e alle sue diverse declinazioni nel tempo e nella società.
Dalla riforma Gelmini a oggi gran parte dei corsi accademici che trattavano tematiche di Genere sono scomparsi dalle aule universitarie, costringendo così studenti e studentesse di Sociologia, Scienze dell’educazione e Servizi Sociali a seguire un percorso formativo incompleto. Questo ciclo è stato pensato in parte per far parlare di Genere in un luogo in cui di ciò si parla troppo poco, e in parte come prima tappa di un percorso che il nostro collettivo ha intenzione di portare avanti all’interno dell’Università Bicocca. Questo percorso comprende approfondimenti teorici, momenti di confronto e la costruzione di percorsi politici che mirano a mettere in discussione quella struttura patriarcale che ci impone ruoli e identità sociali volti alla mera produzione capitalistica, perseguendo un determinato modello di produzione che esclude desideri, molteplicità ed autodeterminazione. Tutto questo sarà possibile grazie all’aiuto dei nostri ospiti e alla vostra complicità!

Per il secondo incontro affronteremo: “Genere e Psichiatria. Il caso della disforia di genere“, questo Giovedì 12 Marzo alle ore 15,30 presso Aula Papagni – Edificio U6 – 29. Dopo la proiezione del documentario di “Crisalidi” di Federico Tinelli, abbiamo la possibilità di sviscerare il tema con i seguenti ospiti:
Elisabetta Ruspini, docente di Sociologia all’ Università di Milano Bicocca
Stefania Voli, dottoranda in Sociologia all’ Università di Milano Bicocca
Chiara Caravà, Psicologa che collabora con lo Sportello Trans ALA Milano Onlus
Antonia Monopoli, responsabile dello Sportello Trans ALA Milano Onlus e attrice in Crisalidi

PRIDE WEEK – CRISALIDI

In occasione della Pride Week il Gruppo Varco (Gruppo di Valorizzazione Comunità LGBT della Comunità Valdese di Milano) in collaborazione con lo Sportello Trans di ALA (Associazione Lotta Aids) Milano Onlus, alle ore 19.30 presso la Casa dei Diritti del Comune di Milano in via dei Fabbri Milano, propongono una serata di approfondimento sui temi del transessualismo e della transfobia, presentando il film-documentario “Crisalidi” di Federico Tinelli. Al termine della proiezione avrà luogo un dibattito sul film condotto da Antonia Monopoli responsabile Sportello Trans, Alessandro Andò e Katia Zecchin coordinatori del Gruppo Varco. Con il Patrocinio del Comune di Milano. L’evento è ad ingresso libero. Sinossi: “Milano. Cinque persone, cinque trans, Monica, Antonia, Giorgio, Lorena e Nicole, raccontano la propria esperienza di vita, da un punto di vista inconsueto e intimo. La telecamera, mai fissa, dipinge una serie di ritratti dando libero sfogo alle emozioni, alle paure, alla rabbia, ai sogni. Impone la realtà, anche quando è scomoda, restituendo la complessità e l’eterogeneità di un universo così vasto, come quello delle persone Trans*, e l’eroicità della loro lotta quotidiana. Crisalidi è anche il ritratto di una città confusa e frammentata che fatica a accogliere i suoi abitanti pur fingendosi moderna e cosmopolita. Ne emerge, disorientante, uno spaccato di vita e di esistenza lontano dai preconcetti di trasgressione, prostituzione e spettacolarizzazione che solitamente i media accompagnano alla realtà trans”. Vincitore del Tekfestival di Roma 5° edizione; vincitore del Novara Film Festival 2005 “miglior documentario”

Evento in collaborazione con Milano Pride
Evento creato su facebook: clicca qui 

La storia di Antonia

«io transgender di Bisceglie vi racconto il mio passato di prostituta»

«I miei clienti abituali partivano da un’età intorno ai 16 anni e finivano intorno ai 60 anni, tutte persone comuni, sigle, fidanzati, sposati, conviventi, padri di famiglia, coppie formate di donne e uomini, di vari ceti sociali, regioni, paesi e quant’altro», questa una delle rivelazioni di Antonia, transgender ed ex prostituta di Bisceglie. Intervista realizzata da: NICOLA RICCHITELLI per “LA VOCE GROSSA

Nata a Bisceglie nel 1972, nel 1994 si trasferisce a Milano per intraprendere quello che si dice in ambito medico scientifico viene definito percorso di transizione, riattribuzione del genere MtoF (Male to Female, da maschio a femmina); Responsabile dello Sportello Trans di ALA Milano Onlus; milita e lotta attivamente contro la discriminazione e la transfobia esponendosi sempre in prima linea. Peer Educator in progetti sulla prostituzione occupandosi di persone Transgender. Fa parte del Coordinamento Arcobaleno di Milano e provincia. Fa parte del Coordinamento Nazionale Trans Sylvia Rivera. Ha contribuito alla realizzazione di tre documentari sulla realtà trans: “Crisalidi 5 racconti di vita trans” di Federico Tinelli, “O sei uomo o sei donna.. chiaro?!” di Enrico Vanni, “Antonia” di Dimitri Singenberger; ha contribuito alla realizzazione dei libri di Monica RomanoDiurna”, e di “Le cose cambianoIsbn Edizioni Corriere della Sera; è attrice per la compagnia teatrale sull’Identità di Genere ATOPOS Variabili Umane. Da sempre coltiva la passione e lo studio per le discipline esoteriche.
(continua…)