Comunicato stampa: Parlando Tra Le Nuvole

In occasione dalla Giornata della Memoria delle Vittime della Transfobia, il Transgender Day of Remembrance, celebrato in tutto il mondo il 20 di novembre, il Municipio 6 del Comune di Milano presenta, presso lo Spazio Seicentro di Milano, la proiezione del documentario/interviste:

diretto da Georgia Garofalo e Paola Francesca Arpone.
Ingresso libero, lunedì 20 novembre ore 21 presso
Spazio Seicentro piazza Berlinguer – via Savona 99 Milano

**********

Il documentario è dedicato alle rispettive esperienze di vita e lavoro di Antonia Monopoli MtF/Male to Famale, peer educator – responsabile Sportello Trans per Ala Milano Onlus, e Gianmarco Negri FtM/Female to Male, avvocato civilista e penalista – attivista LGBTQI , consulente per le pratiche riguardanti percorsi di transizione.

L’intervista, unica nel suo genere, raccoglie le testimonianze di una MtoF e un FtoM, senza filtri e costruzioni, lo spettatore viene catapultato in una chiacchierata fuori dai denti con due persone che hanno sofferto e lottato per la libertà di essere sé stessi.

Le parole di chi “ha trovato il suo percorso”, ci mostrano come sia possibile per tutti uscire dal dolore, dal buio dell’inconsapevolezza per arrivare alla visualizzazione del proprio io interiorizzato e ostracizzato dalla binaria società italiana.

Questo video è un’ occasione davvero rara e preziosa per trovare il dialogo con realtà apparentemente lontane dal vissuto comune, dove l’orientamento sessuale non è importante, importa solo arrivare a sovrapporre l’immagine che ognuno ha di sé , con l’immagine riflessa nello specchio.

In fondo chi può dire di non essere in eterna transizione?

***********
“Stavamo fotografando i/le ragazzi/e per la Mostra
parlando con loro per avere delucidazioni sul percorso di transizione, domande semplici – dice la fotografa
Georgia Garofalo – che hanno trovato risposte complicate…Le loro risposte ci hanno cosi appassionato che non potevamo lasciarcele sfuggire…”

Da questo semplice input nasce PARLANDO TRA LE NUVOLE, opera prima di Georgia Garofalo e Paola Arpone con il contributo ai testi di Zelia Zbogar e il montaggio video
di Daniela Federico.

*************

Presenzieranno all’evento i due protagonisti Antonia Monopoli e l’Avv. Gianmarco Negri e la Dott.ssa Stefania Bonadonna, Medico Chirurgo, Specialista in Endocrinologa,  Coordinatore gruppo di lavoro AME sulla Disforia di Genere .

**********

La mostra fotografica
presente tra le esposizioni programmate per il 2018 presso lo Spazio Seicentro, presenta una selezione di 10 ritratti allegorici di modelli transessuali Male to Female e Female to Male realizzati su uno sfondo azzurro coperto di nuvole. Il progetto vuole rappresentare un’immagine diversa e allegorica di vite troppo spesso raccontate con parvenze denigranti dai mass media. Parte integrante dell’esposizione è il video-arte proiettato in sottofondo. Nel video i modelli hanno modo di dar voce alla loro parola avvolgendo lo spettatore nella loro stessa emotività.

*******

PAOLA ARPONE – ENOPRA ALOAP

Paola Francesca Arpone nasce a Milano. Intraprende sin da giovanissima la carriera fotografica collaborando con Oliviero Toscani, Guido Harari, Giuseppe Pino, Pino Guidolotti e altri, al SuperStudio 13 di Milano dove lavora come assistente fotografa. Dal 1997 diventa fotografa professionista. Ha pubblicato su riviste e quotidiani come Style, Class, Panorama, Il Corriere della Sera, Io Donna, La Repubblica e altri. Ha anche collaborato con case discografiche ritraendo artisti come Tiziano Ferro, Paolo Nutini, Arisa, Giuliano Palma e Cristina Donà. Come fotografa pubblicitaria e corporate ha lavorato con diverse agenzie e compagnie quali Leo Burnett, Ebehard e Virgin Radio.

GEORGIA GAROFALO – OLAFORAG AIGROEG

Georgia Garofalo nasce a Milano. Finiti gli studi alla Scuola Del Fumetto di Milano, approda, nel 2005, all’Atelier Quattordici- Grafica Upiglio 22205 dove si appassiona all’arte incisoria e nel quale lavorerà per un breve periodo come stampatrice qualificata, in quei anni con l’appoggio di stampatori noti come Daniela Lorenzi e Daniele Upiglio partecipa  a  mostre  collettive  come  “13×17 www.padiglioneitalia” a cura di Philippe Daverio & Associati mostra itinerante tutt’ora riproposta in tutta Italia, e “Corrispondencia” a cura di Helena Freddi – Centro Universitario Belas Artes de Sao Paulo du Brasil, Daniela Lorenzi.Inizia così il suo percorso artistico, continuerà a lavorare con le immagini presso laboratori fotografici come stampatrice fotografica e fotografa. Attualmente lavora come freelance collaborando con studi fotografici, privati, agenzie di eventi ed enti regionali, quali Alto Adige-Sud Tirol (Expo2015), e stampatrice calcografica presso A14.

INFO

Spazio Seicentro
Piazza Enrico Belinguer via Savona 99
Milano Tel 02 8844 6330

Ph. Georgia Garofalo
Cell: 3334895831
e-mail:georgia_garofalo@virgilio.it

 

Tra le Nuvole – Parliamo di transessualità

A pochi giorni dalla Giornata della Memoria delle Vittime della Transfobia, il Transgender Day of Remembrance, che si celebra in tutto il mondo il 20 di novembre, e a pochi giorni prima, della chiusura della mostra fotografica “Tra le nuvole” in esposizione fino a sabato 19 novembre, giovedì 17 novembre 2016 alle ore 18:30 presso ufficio Casa dei Diritti del Comune di Milano in via De Amicis 10, è prevista la proiezione di un documentario realizzato dalle ideatrici del progetto: Paola Arpone e Georgia Garofalo con il contributo di Zelia Zbogar per le interviste e Daniela Federico per montaggio, dedicato alle esperienze di vita e lavoro della responsabile dello Sportello Trans ALA Milano Onlus Antonia Monopoli, l’Avvocato Gianmarco Negri. A seguire ci sarà un dibattito con la presenza delle ideatrici del progetto Paola e Georgia, dei due protagonisti del documentario e promotori sopracitati e della Dottoressa in endocrinologia Stefania Bonadonna, moderato dai responsabili dall’ufficio della Casa dei Diritti. 

La mostra è una selezione di 10 ritratti allegorici di modelli transessuali Male to Female e Female to Male realizzati su uno sfondo azzurro coperto di nuvole. Le immagini esaltano ironia e fascino dei soggetti, tutti vestiti al maschile, bombetta per gli uomini e tacchi a spillo per le donne. Gli scatti sono intervallati da nove pannelli informativi contenenti alcune nozioni reali riguardanti la transessualità.

A tutti i modelli è affidato un palloncino sul quale è scritta una parola che li rappresenta, sia essa legata a un desiderio passato, a un sentire presente o a un’aspirazione futura. Ogni modello porta un piccolo oggetto distintivo, un papillon per gli uomini e un bracciale per le donne, realizzati dalla stilista argentina Noelia Paragliola e ispirati alla bandiera transgender a fasce, azzurro, rosa e bianco.

La mostra fotografica è stata lanciata dal Comune di Milano in collaborazione con ALA Milano Onlus, sostenuta da AGEDO, Arcigay CIG Milano, UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazione Razziale)  AME Onlus (Associazione Medici Endocrinologi), SIMA (Società Italiana Medicina dell’ Adolescenza) e PARKS Liberi e Uguali, LeccoMilano.

Per saperne di più clicca il banner:

Tra Le Nuvole – Inaugurazione

Il Comune di Milano in collaborazione con ALA Milano Onlus, presenta, presso ufficio Casa dei Diritti, la mostra fotografica a cura di Paola Arpone e Georgia GarofaloTRA LE NUVOLE, in esposizione dal 3 al 19 novembre 2016 con inaugurazione giovedì 3 novembre 2016 ore 18.30 con la presenza delle autrici, della testimone Francesca Vecchioni e alcuni modelli transgender che hanno partecipato. La serata si concluderà con un aperitivo sponsorizzato da LeccoMilano.

La mostra fotografica è stata sostenuta da AGEDO, Arcigay CIG Milano, UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazione Razziale)  AME Onlus (Associazione Medici Endocrinologi), SIMA (Società Italiana Medicina dell’ Adolescenza) e PARKS Liberi e Uguali.

La mostra è una selezione di 10 ritratti allegorici di modelli transgender Male to Female e Female to Male realizzati su uno sfondo azzurro coperto di nuvole. Le immagini esaltano ironia e fascino dei soggetti, tutti vestiti al maschile, bombetta per gli uomini e tacchi a spillo per le donne. Gli scatti sono intervallati da nove pannelli informativi contenenti alcune nozioni reali riguardanti la transessualità.

A tutti i modelli è affidato un palloncino sul quale è scritta una parola che li rappresenta, sia essa legata a un desiderio passato, a un sentire presente o a un’aspirazione futura. Ogni modello porta un piccolo oggetto distintivo, un papillon per gli uomini e un bracciale per le donne, realizzati dalla stilista argentina Noelia Paragliola e ispirati alla bandiera transgender a fasce, azzurro, rosa e bianco.

A corredo dell’esposizione è proiettato sulla parete centrale dell’ufficio Casa dei Diritti un contributo di video-arte, ovvero un montaggio del making-off del set fotografico e delle interviste ai modelli ritratti.

Per saperne di più clicca il banner:
 

Forze dell’Ordine contro Omofobia e Transfobia

PROGRAMMA:

  • Ore 10:30 – Apertura della Conferenza, saluti di benvenuto e introduzione del programma – presentazione di Polis Aperta, Associazione LGBT di appartenenti alle Forze Armate e alle Forze dell’Ordine.
  • I Parte: “Sicurezza e Comunità: Forze di Polizia contro Omofobia e Transfobia”, il ruolo fondamentale di chi indossa l’uniforme nella lotta contro le discriminazioni e i crimini ai danni della comunità LGBT.

Conoscenza e Formazione.

  • Cosa è stato fatto, e cosa si può fare, le esperienze formative in Italia e all’estero. Percezione e Paura.
  • Fine dell’antagonismo tra operatori e comunità, come superare il fenomeno della mancanza delle denunce di fronte ad un aumento dei crimini Omo/Lesbo/Bi/Transfobici.
  • I Casi.
  • Conoscerli per contrastarli, uno sguardo sui recenti fatti di cronaca.

Interverranno rappresentanti delle Forze dell’Ordine e autorità istituzionali:
il Vice Console degli Stati Uniti d’America per la Stampa e la Cultura a Milano, Deputy Public Affairs Officer, Rami SHAKRA; il Membro della Knesset (Parlamento Israeliano) Amir OHANA; il Vice Questore Aggiunto della Polizia di Stato Dr. Stefano CHIRICO, in rappresentanza dell’O.S.C.A.D. (Osservatorio Contro gli Atti Discriminatori del Ministero dell’Interno), il Direttore dell’UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali) Francesco SPANO, il Presidente ANDDOS (Associazione Nazionale contro le Discriminazioni da Orientamento Sessuale) Mario Marco CANALE, la Responsabile dello Sportello Trans A.L.A. Milano, Antonia MONOPOLI.

Pausa

  • II Parte: “Sindacati e Lavoratori LGBT in Polizia: Libertà e Uguaglianza nel Lavoro e nella Vita”, apprendere e condividere le buone prassi nazionali ed internazionali per l’inclusione e l’uguaglianza dei lavoratori delle Forze di Polizia, a prescindere dal loro orientamento sessuale e identità di genere, e riflettere sulla responsabilità ed il ruolo delle organizzazioni sindacali.
  • I Rami della Discriminazione.
  • Sesso, Età, Religione, Razza, Malattia e/o disabilità, Orientamento Sessuale e di Genere, inclusione ed uguaglianza sul lavoro.
  • Il Mobbing Omo/Lesbo/Transfobico.
  • Quando non importano le capacità, quando è la sola vita privata a qualificarti, le organizzazioni sindacali devono creare un luogo di lavoro sicuro per i dipendenti.
  • Violenza Fisica e Psicologica.
  • Anche oggi la lingua ferisce più della spada.

Interverranno rappresentanti delle maggiori sigle sindacali confederali e di categoria: Dr.ssa Evelina ARGURIO, Responsabile dello Sportello contro le discriminazioni del S.I.L.P./C.G.I.L., il Dr. Fabrizio CAIAZZA, Coordinamento Diritti U.I.L./F.P.L., e la Dr.ssa Sarah MUSOLINO, Dipendente del Ministero dell’Interno in ruolo civile.

Pausa Pranzo

  • III Parte: “Transessuali in Uniforme… è veramente un tabù?”, uno sguardo sulla situazione italiana e mondiale sulla condizione dei colleghi in transizione e sul triplo ostacolo dell’accettazione personale, sociale e nelle caserme.

Interverranno per raccontante le loro storie:
il Sergente Liam RUBIN, adesso civile, arruolata nell’esercito israeliano come Linoy, congedata come Liam alla fine del regolare servizio di leva; per l’Italia Stefania PECCHINI, Assistente della Polizia Locale di San Donato Milanese.

  • Video messaggio dell’On. Ulrike Lunacek, Vicepresidente del Parlamento Europeo e Co-presidente dell’Intergruppo LGBTI

Pausa

  • IV Parte: “Polis Aperta: Traguardi Raggiunti e Nuovi Orizzonti”, uno sguardo su quanto fatto fino ad oggi e gli obiettivi dell’immediato futuro.
  • Presentazione dell’E.G.P.A. (European LGBT Police Association).
  • Video della Prima Conferenza Mondiale delle Forze di Polizia LGBT, tenutasi ad Amsterdam dal 3 al 6 agosto 2016.
  • Video promozionale di presentazione della prossima Conferenza Europea che si terrà a Parigi (Francia) nel 2018.
  • Video promozionale di presentazione della Seconda Conferenza Mondiale che si terrà a Toronto (Canada) nel 2019.

La Conferenza verrà moderata: dalla Dr.ssa Simonetta MORO e dal Dr. Gabriele GUGLIELMO, rispettivamente Presidente e Segretario Nazionale di Polis Aperta, in forza nei Corpi di Polizia Locale dei Comuni di Bologna e Torino.

Nel Corso della Conferenza verranno consegnati per la prima volta, a coloro che indossando una divisa si siano distinti nella battaglia per i Diritti Civili della comunità LGBT, anche non facendone parte, i Laurel Hester Awards, targhe onorarie in memoria del Tenente di Polizia statunitense che, ormai malata terminale, lottò fino all’ultimo giorno della sua vita affinché alla sua compagna fossero riconosciuti gli stessi privilegi che spettavano ai coniugi dei colleghi etero.

  • Ore 17:30 – Chiusura della Conferenza, ringraziamenti e saluti finali.

Al termine di ogni sessione ci sarà la possibilità di:
per il pubblico di intervenire e porre domande inerenti gli argomenti trattati.

Potete scaricare la locandina

TRA LE NUVOLE – Comunicato stampa


UN PROGETTO FOTOGRAFICO DI PAOLA ARPONE E GEORGIA GAROFALO

  INGRESSO LIBERO 3/19 NOVEMBRE 2016

Via De Amicis 10 Milano 

A pochi giorni dalla Giornata della Memoria delle Vittime della Transfobia, il Transgender Day of Remembrance, che si celebra in tutto il mondo il 20 di novembre,  il Comune di Milano in collaborazione con ALA Milano Onlus, presenta, alla Casa dei Diritti di Milano, la mostra fotografica a cura di Paola Arpone e Georgia Garofalo: TRA LE NUVOLE – ELOVUN EL ART, in esposizione dal 3 al 19 novembre 2016 con inaugurazione alla presenza delle autrici, e della testimone Francesca Vecchioni apertura al pubblico e aperitivo giovedì 3 novembre 2016 alle ore 18:30.

La mostra è una selezione di 10 ritratti allegorici di modelli transessuali Male to Female e Female to Male realizzati su uno sfondo azzurro coperto di nuvole. Le immagini esaltano ironia e fascino dei soggetti, tutti vestiti al maschile, bombetta per gli uomini e tacchi a spillo per le donne. Gli scatti sono intervallati da nove pannelli informativi contenenti alcune nozioni reali riguardanti la transessualità.

A tutti i modelli è affidato un palloncino sul quale è scritta una parola che li rappresenta, sia essa legata a un desiderio passato, a un sentire presente o a un’aspirazione futura. Ogni modello porta un piccolo oggetto distintivo, un papillon per gli uomini e un bracciale per le donne, realizzati dalla stilista argentina Noelia Paragliola e ispirati alla bandiera Transgender a fasce, azzurro, rosa e bianco.

A corredo dell’esposizione è proiettato sulla parete centrale della Casa dei Diritti un contributo di video-arte, ovvero un montaggio del making-of del set fotografico e delle interviste ai modelli .

In occasione degli ultimi giorni di apertura al pubblico della mostra, il 17 novembre 2016 alle ore 18:30 è previsto un dibattito condotto dai relatori della Casa dei Diritti in cui interverranno i protagonisti e promotori dell’iniziativa Antonia Monopoli e Gianmarco Negri, preceduto dalla proiezione di un documentario dedicato alle loro rispettive esperienze di vita e lavoro realizzato da Paola Arpone e Georgia Garofalo con il contributo di Zelia Zbogar per le interviste e Daniela Federico per montaggio.

PAOLA ARPONE  ENOPRA ALOAP

Paola Francesca Arpone nasce a Milano. Intraprende sin da giovanissima la carriera fotografica collaborando con Oliviero Toscani, Guido Harari, Giuseppe Pino, Pino Guidolotti e altri, al SuperStudio 13 di Milano dove lavora come assistente fotografa. Dal 1997 diventa fotografa professionista. Ha pubblicato su riviste e quotidiani come Style, Class, Panorama, Il Corriere della Sera, Io Donna, La Repubblica e altri. Ha anche collaborato con case discografiche ritraendo artisti come Tiziano Ferro, Paolo Nutini, Arisa, Giuliano Palma e Cristina Donà. Come fotografa pubblicitaria e corporate ha lavorato con diverse agenzie e compagnie quali Leo Burnett, Ebehard e Virgin Radio.

GEORGIA GAROFALO  OLAFORAG AIGROEG

Diplomata presso la scuola del fumetto di Milano nel 2003, intraprende la carriera di scenografa presso villaggi turisti e produzioni cinematografiche indipendenti. Nel 2005 approda all’Atelier Quattordici Grafica Upiglio 22205 dove si appassiona all’arte incisoria e nel quale lavorerà per un breve periodo come stampatrice qualificata, in quei anni con l’appoggio di stampatori noti come Daniela Lorenzi e Daniele Upiglio partecipa a mostre collettive come “13×17  www.padiglioneitalia” a cura di Philippe Daverio & Associati mostra itinerante tutt’ora riproposta in tutta Italia, e “Corrispondencia” a cura di Helena FreddiCentro Universitario Belas Artes de Sao Paulo du Brasil, Daniela LorenziDa stampatrice calcografica a stampatrice fotografica il passaggio e’ breve, questo le permetterà di avvicinarsi alla tecnica fotografica e di grafica digitale. A Maggio 2015 riprende il suo percorso artistico con una personale fotografica, col quale dà inizio a contaminazioni creative. Attualmente lavora come freelance fotografa collaborando con studi fotografici, privati, agenzie di eventi ed enti regionali quali Alto Adige-Sud Tirol (per manifestazioni al padiglione Alto Adige in Expo2015),
e stampatrice calcografica presso A14.

Si ringraziano i modelli Antonia, Gianmarco, Eleonora, Diego, Gloria, Christian, Annalisa, Federico, Samantha, Emanuele, e Daniela Federico per il montaggio video, Tea Dragano per la postproduzione foto, Zelia Zbogar per i testi e le interviste,  la stilista Noelia Paragliola e Valentina Grassini per il font delle scritte.

INFO Casa dei Diritti via De Amicis 10 Milano Tel 02.88441641
e-mail: pss.casadeidiritti@comune.milano.it

Sportello Trans ALA Milano via Boifava 60/A Milano Tel 3777079633
e-mail: info@sportellotransalamilano.it

scarica il comunicato stampa

17 maggio 2016 giornata mondiale contro l’omotransfobia


In occasione della giornata mondiale contro l’omotransfobia, ALA Milano Onlus vi invita a partecipare alla proiezione del film “Pride”, martedì 17 maggio ore 16,30 presso  l’Università degli Studi di Milano in via Festa del Perdono 7, l’evento è organizzato con il supporto di varie associazioni e istituzioni.

L’evento si svolgerà presso l’Aula Magna dell’Università, verrà inaugurato con i saluti istituzionali di Gianluca Vago, Rettore dell’Università degli Studi di Milano e di Sandro Gozzi, Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Interverranno:

  • Marilisa D’Amico, Università Statale di MIlano
  • Mr Shakra Rami, Vice Console Stati Uniti d’America con delega per i Diritti delle persone LGBT in Italia
  • Mauro Grimoldi, Casa Diritti Comune di Milano
  • Roberto Zacheo, Ricorrente alla Cedu nella sentenza Oliari
  • Lele Jandon, il Cinema e i Diritti
  • Paolo Pobbiati, Amnesty International

seguito dei saluti verrà proiettato il film, “Pride”, di Matthew Earchaus. (2014) Ingresso fino ad esaurimento posti dalle ore 16.00Il film sottotitolato e dibattito tradotto nella lingua dei segni. Vi aspettiamo!

 

Conferenza stampa e presentazione evento su “omotransfobia”

Il 12 Maggio 2016 alle ore 12 presso la sede ASA in via Arena 25 (M2 Sant’Agostino e Porta Genova) si svolgerà la conferenza stampa e presentazione dell’evento su omotransfobia “LA STATALE PRIDE

Presentazione dell’evento organizzato per Martedì 17 Maggio p.v. da un nutrito gruppo di associazioni LGBT milanesi (anche gruppi studenteschi universitari LGBT della Statale, della Bocconi, del Politecnico e della Bicocca) in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano (in particolare con il Team Strategico contro le Discriminazioni e le Diseguaglianze DIReCT, coordinato dalla Prof.ssa Marilisa D’Amico, costituzionalista), il Comune di Milano – Ufficio Casa dei Diritti; e con il patrocinio di UNAR Presidenza del Consiglio dei Ministri; Amnesty International – Sezione Italiana, e del Consolato Americano, presenteranno la proiezione speciale del film “Pride” che si svolgerà martedì 17 maggio alle ore 16,30 presso Aula Magna dell’Università Statale in via festa del Perdono 7 Milano. 

Alla Conferenza Stampa interverranno:
Raffaello Della Penna
Prof.ssa Irene Pellizzone – Università Statale di Milano
Mauro Grimoldi – Casa dei Diritti
Marinella Zetti – ASA per Candellight
Rappresentanti dei gruppi universitari LGBT

Seguirà rinfresco.

Per informazioni :
ASA Onlus
Via Arena, 25 ( M2 Sant’Agostino P.ta Genova ) 20123 Milano – Tel.0258107084

Le discriminazioni per orientamento sessuale e per identità di genere sul luogo di lavoro

Studio Legale LPR organizza in collaborazione con ufficio Casa dei Diritti del Comune di Milano e UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali), la tavola rotonda sul tema: “Le discriminazioni per orientamento sessuale e per identità di genere sul luogo di lavoro” in data venerdì 11 dicembre 2015 ore 17.30 presso la Casa dei Diritti, via De Amicis 10 Milano.

Obiettivo dell’incontro è incrementare la conoscenza e la consapevolezza dell’opinione pubblica sul tema dell’esclusione socio-lavorativa delle persone LGBTI (Lesbiche, Gay, Bisessuali, Transgender, Intersessuali). Il convegno si prefigge di analizzare, anzitutto, il concetto di orientamento sessuale e di identità di genere, nell’ambito della normativa comunitaria e nazionale, quali aspetti da tutelare da possibili comportamenti discriminatori, le interessanti evoluzioni in tale ambito, le battute d’arresto e le problematiche connesse.
Il taglio della tavola rotonda è di ampio respiro: parteciperanno operatori del diritto, realtà sindacali, imprese e associazioni LGBTI. I
ntroduce e modera l’avvocata dello studio legale LPR, Federica Rocca.

Intervengono:

  • Pietro Falletta – docente presso l’Università Luiss di Roma;
  • Caterina Caput – avvocato della Rete Lenford;
  • Laura Podagra  – avvocata dello studio legale LPR;
  • Mauro Lotumolo – avvocato dello studio legale LPR;
  • Igor Suran  direttore esecutivo Parks – Liberi e Uguali;
  • Umberto Costamagna –  presidente Call & Call Holding S.p.A.;
  • Massimo Mariotti – responsabile ufficio politiche sociali CGIL;
  • Antonia Monopoli – responsabile dello Sportello Trans – Ala Milano Onlus;
  • Umberto Gerli – coordinatore Gruppo Lavoro CIG Arcigay Milano;
  • Stefano Bolognini direttore del magazine Pride.

Concluderà il convegno Piero MartelloMagistrato, Presidente Sez. Lavoro Tribunale di Milano. La partecipazione al convegno è gratuità e aperta a tutta la cittadinanza fino a esaurimento posti. Come arrivare: MM2 S. Ambrogio e Bus n. 94, oppure da MM1 e/o MM3 Duomo e Tram n.14 e/o n. 2. Per adesioni e informazioni: tel.02 36696456, mail: avvocati@studiolpr.it Puoi scaricare la locandina 

Figli diversi di famiglie immigrate: il progetto “Seconde Generazioni LGBT”

Le seconde generazioni LGBT – ovvero le figlie e i figli di stranieri con percorsi di orientamento sessuale (omosessuale) e/o identità di genere (transessuale) – sono una realtà presente nelle nostre città che solo di recente è stata presa in considerazione nella sua specificità. Lo scorso 5 Novembre presso l’ufficio Politiche Sociali Casa dei Diritti del Comune di Milano sono stati presentati i primi risultati di un progetto che, ha tra gli altri obiettivi, quello di evidenziarne i percorsi. Il Guado (gruppo di riflessione su fede e omosessualità) ha chiesto a Massimo Modesti (pedagogista e antropologo) e ad Antonia Monopoli (responsabile dello sportello Trans ALA Milano Onlus), che hanno partecipato attivamente a questo progetto di partecipare e illustrare, in compagnia di alcuni attori protagonisti della loro ricerca giovani omosessuali che provengono da famiglie immigrate, all’incontro che si terrà sabato 5 dicembre alle ore 17 presso la sede del Guado in via Soperga 36 – Milano. Dopo l’incontro, alle ore 20.00, sarà possibile partecipare alla cena comunitaria (per prenotarsi o per informarsi scrivere a: gruppodelguado@gmail.com oppure chiamare il 347 7345323).

Il tuo tabù è la mia famiglia – Zona 2 tdor15


ALA Milano Onlus
 in partnership con Ufficio Casa dei Diritti del Comune di Milano e in collaborazione con il Consiglio di Zona 2 ri-presentano la mostra fotografica curata da Valeria Abis denominata “Il tuo tabù è la mia famiglia” in occasione del TDoR15 (Transgender Day of Remembrance) giornata commemorativa per le vittime di transfobia, il 16 novembre 2015 alle ore 18.30 presso la Biblioteca Crescenzago – Via Don Orione 19 – Milano, si svolgerà il workshop con la proiezione del documentario denominato: “O sei uomo o sei donna…Chiaro?!” di Enrico Vanni, con i seguenti relatori:

  • Vincenzo Cristiano – Presidente Associazione ALA Milano Onlus
  • Antonia Monopoli – Responsabile Sportello Trans ALA Milano Onlus
  • Chiara Amanda Repetto – Psicologa Sportello Lavoro ALA Milano Onlus

Transessualità, vuol dire anche famiglia, lavoro, casa, diritti.
Vieni a scoprirne di più…

Locandina scaricabile: “Il tuo tabù è la mia famiglia – tdor15
La mostra potrà essere visitabile fino al 30 di novembre 2015 con i seguenti giorni e orari: lun – ven 9 – 19.15 / mer 14 – 19.15 / sab 9 – 18.45. (lun – ven – sala lettura fino alle 23) raggiungibile con mezzi pubblici: MM2 Cimiano – Bus 44 – 51 – 53 – 56. Accessibile ai disabili.